Vernice Art Collection è uno spazio in cui gli appassionati possono scoprire un nuovo modo di collezionare, grazie all’avvicendarsi di opening virtuali, ed avere così la possibilità di arricchire la propria collezione.

La nuova proposta espositiva dedicata a Chiara Rapaccini RAP

termina in:

0Giorni0Ore0Minuti

Nel 2008, la prima mostra di “Lovstori’ Amori sfigati” nel precedente spazio espositivo di Via di Panico a Roma, dopo aver conquistato un pubblico eterogeneo nella capitale, si è spostata a Parigi, e da lì a New York.

RAP (Chiara Rapaccini) nel nuovo spazio di Tricromia ci racconta ancora la sua “lovstori” in minuscoli acrilici,

in fila in un interminabile fumetto sugli allegri disastri del cuore.

Amori sfortunati, atteggiamenti impacciati, timidezze, sms mai spediti, dialoghi di innamorati contemporanei, quasi tutti perdenti, ma teneri, autentici e autoironici.
Vere opere d’arte in miniatura, una mini storia concisa e pungente: ogni illustrazione è accompagnata da una frase breve, di quelle che con ironia e disincanto colgono l’essenziale.

“Amori Sfigati ed altre cose” da regalare anche per Natale ad amici, innamorati, da attaccare sui diari, sul frigo, o da scambiare come figurine.

Chiara Rapaccini (detta RAP) è una poliedrica artista romana: dalle silhouette in legno alle illustrazioni di libri,

dai racconti per bambini alle sceneggiature e idee cinematografiche (come quella di “Vicino al Colosseo c’è Monti”, esordio di Mario Monicelli nel documentario, portato al Festival del Cinema di Venezia 2008).

Per il cinema ha firmato anche locandine di alcuni film, tra cui, sempre di Monicelli, “Le rose del deserto”.

È illustratrice, disegnatrice, pittrice, scrittrice di numerosi e premiati libri per ragazzi e adulti. Il suo stile, deliberatamente naïf, alleggerisce la realtà conducendo il pubblico in un universo giocoso e fantastico.   Attraverso gli occhi ironici e gentili di Rap, le figure, un allegro mix di forme e colori, ricreano le vicissitudini della vita quotidiana.

 

A seguire…

Andrea Ventura

Andrea Ventura è uno degli artisti visivi più ricercati al mondo. Nei suoi ritratti, dominati da una severa selezione di colori tra tonalità di grigio, di verde e di azzurri, riversa un’intensa e vigorosa forza espressiva.
La singolarità dei personaggi di Andrea Ventura, immaginati come dei busti di statue, sta nella capacità di definire il volume e lo spazio proprio come in una specie di “gianicolo” personale.

E’ un visionario riferimento ai busti dei garibaldini, bagnati di rugiada, visibili all’alba nelle passeggiate romane sul Gianicolo.

 

Abbiamo già presentato

…su Vernice Collection

Seguire Vernice significa scoprire un modo nuovo di collezionare, aprire la propria conoscenza alle forme più originali del racconto per immagini regalandosi un’immersione fantastica in stili e sensibilità di percorsi attraverso l’opera dei talenti riconosciuti e aprendo a tutte le tecniche espressive contemporanee.

Illustratori e artisti urbani, fotografi, web-artist e 3D designer con un ricercato numero di opere nella galleria virtuale di Vernice Artcollection si alterneranno periodicamente.

Vernice collection entra nel mercato dell’arte con una chiave moderna e sostenibile per favorire l’accesso a un nuovo tipo di collezionismo con proposte fuori dai canali del grande mercato dell’arte, un investimento minimo e favorendo la passione di chi vuole arricchire, appuntamento dopo appuntamento, la conoscenza alle forme più originali del racconto per immagini.

Tricromia dal 1990 scopre, promuove ospita illustratori e disegnatori, artisti e scultori con l’amore per l’arte “semplice” del disegno e anche con spirito giocoso (è anche questo l’arte). Non si accontenta dell’evanescenza di una mostra e mette in atto una cura per fermare il movimento di quei colori che vanno e vengono, che periodicamente si posano sulle pareti bianche della galleria per poi volare altrove. Tricromia diventa anche editore d’arte. Insieme agli artisti decide di “fissare” la bellezza di quei disegni in una pubblicazione.