Bacinema

aavv_bacinema

Bacinema: i baci più sensuali della storia del cinema impressi in 40 illustrazioni create da 20 artisti internazionali, con una prefazione di Vincenzo Mollica.

È Bacinema l’inedita collettiva che con un personale segno grafico ha reinterpretato film come La dolce Vita, A qualcuno piace caldo, Nostra signora dei Turchi, Duello al Sole, Colazione da Tiffany e Anna Karenina con un’indimenticabile Greta Garbo. Non poteva mancare il più lungo bacio della celluloide: quello di Via col vento.

Bacinema  progetto  voluto da Tricromia Artgallery, che per l’occasione ha riunito i nomi più apprezzati dell’illustrazione mondiale: Lorenzo Mattotti, Franco Matticchio, Sergio Toppi, Josè Munoz, Mauro Cicarè, Manuele Fior, Guido Scarabottolo. E ancora, Filippo Sassòli, Tanino Liberatore, Pino Borselli, Enrique Breccia, Stefano Casini, Ale+Ale, Jean Claude Gotting, Lele Vianello, Marina Savona, Jaques Loustal Riccardo Mannelli, e Giovanni Robustelli.

Bella l’idea di Tricromia, galleria che sa far vivere l’arte con limpida passione, di dedicare una mostra al bacio nel cinema invitando gli artisti del mondo del fumetto a far rivivere con la sensibilità delle loro matite le scene dei film che hanno amato. L’ispirazione nasce dal finale di Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, il risultato è un viaggio sentimentale tra cinema e fumetto. Se poi c’è stato anche un bacio tra queste due arti, la discrezione ci impone di non indagare. Ma è bello pensare al cinema e al fumetto come due innamorati quasi coetanei che s’inseguono, s’incontrano, si lasciano per poi riprendersi in una meravigliosa vita centenaria.

La colonna sonora che si adatta perfettamente a questo instancabile innamoramento è una canzone-capolavoro di Ivano Fossati che si intitola: Il bacio sulla bocca.

Bacinema @Tricromia

La galleria Tricromia presenta la mostra Bacinema nel 2011.

Opere